giovedì 10 novembre 2011

il sogno americano: J.F.kennnedy vs Barack Obama

Ieri sera avevo per caso in mano il discorso di insediamento di J.F.Kennedy. Gennaio 1961:  l'America chiede il cambiamento.L'America chiede un leader. Ed ecco Kennedy: leader carismatico, controcorrente quanto basta, una campagna elettorale studiata nei minimi dettagli da un bravissimo Theodore Sorensen .
Kennedy è  il primo presidente cattolico e il primo presidente nato nel 900..







Più di quarant'anni dopo sembra che il sogno americano non sia esaurito del tutto. Barack Obama, primo presidente di colore, chiede ai suoi elettori di continuare a sognare. Possiamo farcela, dice.









"La capacità di sperare e sognare anche nei periodi più difficili: è questo uno dei tratti più interessanti del popolo americano. Due le figure leggendarie che l’hanno impersonato: JFK, l’uomo dell’addio alla guerra fredda e delle lotte per i diritti civili, e Barak Obama, il primo presidente afroamericano che ha ridestato l’entusiasmo di una nazione ancora smarrita dalla tragedia dell’11 settembre."

Si certo. Ma dove sono i fatti? 



                              

Nessun commento:

Posta un commento